Completa l'ordine prima delle 22:00 e sarà spedito lo stesso giorno
Non sei soddisfatto? Hai 30 giorni di diritto di recesso
  • Italiano
  • Hoopo® -

    Di quante lettiere avete bisogno?

    Di quante lettiere avete bisogno?

    Se ti svegli una mattina e scopri che il tuo gatto fa la pipì sul tuo bel tappeto... Non arrabbiarti, il tuo gatto potrebbe aver bisogno di un'altra toilette!

    La regola 1+1

    I veterinari concordano sul fatto che la cosa migliore è ottenere 1+1 lettiere per gatto. La regola generale è quella di avere una cassetta per gatto, più una cassetta extra "domestica". Per esempio, se hai 2 gatti, il meglio è avere 2+1=3 lettiere in casa. Questa regola fa sì che ogni gatto possa reclamare la propria toilette. Anche se a loro non dispiace condividere, è una scelta sicura avere una lettiera in più nel caso in cui i tuoi gatti abbiano bisogno di usare la toilette allo stesso tempo e quella preferita sia occupata.
     
    Quando si ha un solo gatto, il caso ideale è avere due lettiere. Tuttavia, capiamo che probabilmente non è pratico avere due lettiere in giro, specialmente quando si vive in un appartamento. In questo caso, assicurati che la lettiera sia sistemata in un posto comodo e facilmente accessibile al tuo gatto. Se la tua casa è più grande, e soprattutto se hai più piani, è sicuramente meglio avere una lettiera in più per il tuo gatto. Proprio come noi, il tuo gatto preferisce avere una lettiera facilmente raggiungibile piuttosto che fare tutte le scale prima di raggiungere quel posto per fare i bisogni. È certamente possibile che il tuo gatto stia bene con una sola lettiera. Tuttavia, quando il tuo gatto si comporta male, dovresti sapere che potrebbe essere perché ci sono troppo poche lettiere.

    Quali sono i segnali che il tuo gatto ha bisogno di più lettiere o di una lettiera più grande?

    Spruzzare i lati o le pareti intorno alla cassetta: 
     
    Quando hai una lettiera coperta, questo è il caso più probabile. I gatti sono territoriali. Non gli piace condividere il territorio e questo è il modo in cui il tuo gatto dice agli altri di "stare fuori" dalla sua lettiera. Troverai i tuoi gatti che spruzzano contro le pareti laterali e intorno alla zona d'ingresso. Questa è la situazione che dovresti cercare di evitare e probabilmente hai bisogno di un'altra lettiera o di una lettiera più grande.
     
    Ai gatti inoltre non piace il confronto, può causare molto stress ai gatti. Quando succede, i gatti avranno un comportamento di spruzzatura o di marcatura dell'urina per comunicare il territorio o qualcos'altro agli altri per evitare il confronto.
     
    Lasciare scoperta la pipì o la cacca: 
     
    Se il tuo gatto smette improvvisamente di seppellire la sua urina o le sue feci, potrebbe anche essere un segnale di troppo poche lettiere. Questo è il modo per dire agli altri gatti di stare lontani dalla sua lettiera. Quando un gatto controlla l'accesso alle lettiere e impedisce agli altri gatti di usarle, potrebbe causare conflitti e stress ai gatti.
     
    Urinare in modo inappropriato in giro per la casa:
     
    Se non è per ragioni mediche e il vostro gatto ha cambiato comportamento per lasciare l'urina o le feci in un posto inaspettato o anche sul vostro divano o mobili. Può essere che il tuo gatto stia cercando di mandarti un messaggio forte che non è contento della lettiera e ha bisogno di un'altra o di una più grande.
     
    È molto importante avere abbastanza lettiere per la salute e la felicità dei tuoi gatti. Quante lettiere hai?

    Acquistare l'Hoopo® Dome?

    Stai cercando la perfetta lettiera per gatti? Pensiamo che Hoopo® Dome offra il meglio di entrambi i mondi: comfort e funzionalità per te e il tuo gatto, combinati con un design moderno. Questo rende felice sia il tuo gatto che te. Ordini prima delle 22.00 di oggi? Allora il tuo Hoopo® Dome sarà spedito il giorno stesso!
    [button]Acquista la collezione[/button]
    Vorremmo mettere cookie sul vostro computer per aiutarci a rendere questo sito migliore. Questo va bene? No Maggiori informazioni sui cookie »